La biografia di Iva Zanicchi


Una ragazza testarda e volitiva dell’Appennino emiliano eredita il talento vocale delle antenate e cresce col sogno di fare la cantante. Grazie a una voce unica, quel sogno diventerà la sua vita. Milioni di dischi, dagli esordi blues alla canzone d’autore; il primato femminile di tre vittorie al Festival di Sanremo; tournèe in tutto il mondo; in seguito anche una brillante attività di conduttrice e due libri. Ma anche cadute, delusioni, errori e una difficile conciliazione tra carriera artistica e vita privata.
La prima biografia su Iva Zanicchi. Con la discografia completa, il commento storico-musicale ai brani più significativi e le dichiarazioni d’epoca della protagonista.
Sullo sfondo di mezzo secolo di storia, musica e televisione, il percorso di una donna che è sempre rimasta se stessa, legata alle proprie umili origini nei valori e nei modo di porsi agli altri, e ha fatto di questa impronta il suo tratto artistico.

Autore: Andrea Paltrinieri
Prezzo di copertina: 15€
ISBN: 978-88-87814-56-2
Editore: Nicomp Laboratorio Editoriale Firenze
[url]www.nicomp-editore.it[/url]
Distribuito in l’Italia da: Del Porto spa

57 thoughts on “La biografia di Iva Zanicchi

  1. Acabei de ler os maiores disparates sobre uma das melhores vozes italianas. É de exigir a estes vulgares um pouco de respeito pela Signora Zanicchi! Sou português e admiro fortemente esta grande voz! Sejamos todos CIVILIZADOS!

  2. Cara IVA. Sono un tuo fan e condivido tutto quello che hai detto sulle adozioni dei bambini da copie di Gay.
    Vorrei ricordarti che dici troppo spesso pubblicamente di credere nella famiglia perchè sei cristiana. Pensa che una tale affermazione contrasta con la realtà dei cristiani. Io ero cristiano, poi sono diventato laico ora sono ateo. Io amo la famiglia quanto la ami tu e, come vedi, non sono cristiano. Se tu guardi le statistiche, la percentuale più alta dei pedofili, omosessuali, violentatori di donne, concubini abili nel disfare famiglie e quantaltro possa raffigurarsi come ,alcostume, sono i cristiani conclamati, i preti, suore, frati, vescovi, cardinali e qui mi fermo. Non lo dico io ma ascolto la cronaca. Vedi allora cara es amatissima IVA? L’amore per la famiglia non è prerogativa del cristianesimo, del buddismo, dei maomettiani ma dell’uomo e della sua cultura formatasi con l’amore di essa. Se la religione si attribuisce il merito della formazione della famiglia, beh, lasciali dire…ma guarda la concezione dell’uomo. Il fai come ti dico e non come faccio ci rende già l’idea.
    Cesare Bussandri
    da Piacenza

  3. Iva sei grande. Sei il mio idolo. Sono ansiosa di leggere la tua biografia. Ciao Iva, ti voglio bene. Zingara è chi ha preso il mio cuore con la sua splendida voce. Bye!

          • Your website came up in my reecrash and I’m motivated by what you have penned on this issue. I am presently widening my enquiry and thus cannot contribute further, nonetheless, I have bookmarked your internet site and will be returning to keep up with any succeeding updates. Just Now love it and thanks for tolerating my input.

  4. SEI “GRANDE” COME SEMPRE CARA IVA, BELLO IL TUO SITO WEB, ANCHE SE LO VEDREI ANCOR PIU’ TECNOLOGICAMENTE RICCO. CIAO! ROBERTO-“GIORNALISTA) ED AMICI NONCHE’ TUO EX INSEGNANTE DI INGLESE.

  5. iva ti prego,basta zingara con la voce anni 50 ,ti rovina l’immagine,una bella versione rock come la canti nei tuoi concerti la prossima volta!!avevi problemi di voce,oppure la produzione hai deciso quella versione? comunque ti adoro e ti stimo per quello che fai e 6

  6. Signora Zanicchi
    Sou português e seu admirador desde 1962 por aí. Sempre admirei a sua força interpretativa e personalidade artistica que tanto tem honrado a musica italiana. Lamento profundamenete o afatamento da sua bela canção, por mtotivos que nada tem a ver com a mesma.
    Um bando de meninas e meninos sem cultura musical que apenas votam nos grupelhos esfarrapados e que cantam com o microfone dentro da boca emitindo algo como grunhidos sem nexo. Depois o sr.Roberto foi desilegante! Poderá ser um gènio mas não passa de um pseudo-intelectual de esquerda que faz graça nos sitios menos próprios para demonstrar as sua preferencias visando fora de contexto Berllusconi, atingindo uma artista como IVA!.
    Ha coisas que um senhor (não o caso) por muito talento não pode fazer como o fez. Lamentavel a sua actuação nesse contexto. Lembro-me de um grande senhor chamado Vittorio de Sica que jamais usuraria truques baixos.
    O sr. Roberto perdeu a compustura esquecendo que num certame como San Remo não deveria referenciar as canções nem seus interpretes.
    Fica no entanto uma das mais belas canções de San Remo. Das escolhidas pelo juri na sala não serão lembradas daqui a pouco tempo. “No pensare a me” “Zingara” farão sempre o historia do festival San Remo! O sr. Roberto passará mais um tempo e será esquecido. Daqui um xicoração para uma referencia, um talento de interpretação e das mais belas vozes que fazem a historia da canção em Itália – Jose Maximiano

  7. Yo admiro a esta gran estrella y para mi seria gran honor que quisiera grabar una de mis composiciones o por lo menos escuchar alguna de ellas

  8. ciao iva.Sono da Romania e ho 22 anni sono una tua grande ammiratrice.mi sono innamorata della tua voce appena ho sentito una tua canzone(adesso mi piaciono tutte).sei belissima, unica e fantastica.ti voglio bene un abbraccio SEI GRANDE IVA

  9. Sportiva…………OPA
    in ITALIA che e qui
    Sport Option Market
    Sono di IVA ZANICCHI,che’e
    LA Persona prima in
    Tutto il Mondo.! voi vado
    DOPPO.!

      • se ritiene di eserse stata offfesa, perche8 non ha chiesto aiuto al suo amichetto silvio??? tornasse a condurre ok il prezzo e8 giusto , e lasciasse predere la musica e soprattutto la politica: possiamo eserse rappresentati da una cosec nel pralamento europeo???

      • My mum is in one. She’s paying a fixed anomut of less than a half what she used to pay just to meet min payments, and in 5 years its all paid and the rest of the debts are wiped. You won’t be able to get anymore credit during the IVA, and probably won’t be left with much/anything to spend on niceties each month, but at least you’ll be completely debt free by then end of it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *