Iva su “Il Foglio”.

L’AQUILA DI LIGONCHIO SI MANGIA LE GALLINE DI ARCORE – IVA ZANICCHI, DOPO LA ‘RESISTENZA’ DA LERNER, È DIVENTATA IL NUOVO IDOLO DELLA SINISTRA – MA LEI NON FARÀ LA FINE DELLA CARFAGNA, RIBUTTATA NEL POLLAIO DOPO IL RITORNO DAL CAVALIER POMPETTA – “A LUI GLI VOGLIO BENE, MA IO SONO UNA DONNA LIBERA. SONO ANNI CHE I VECCHI COMUNISTI EMILIANI MI TRATTANO COME UN’APPESTATA” – LONTANA DALLE CHIAPPE E DALLE ACCHIAPPATE, DAI FACILI FESTINI E ANCHE DAI FACILI MORALISMI (“I GAY SAREBBERO OTTIMI GENITORI”), AMMETTE CHE “NEL PDL TI LASCIANO SOLA, È UN PARTITO CHE NON ESISTE”…
Stefano Di Michele per “Il Foglio”
(Fonte: Dagospia)

0 thoughts on “Iva su “Il Foglio”.

  1. Iva, un tempo buona cantante, oggi è ridotta ad una vergognosa macchietta. Disonorata da anni di televisione che nulla aveva a che fare con la musica (O.K. il prezzo è giusto) è sprofondata nella più bieca abiezione da cortigiana, per cui mortificata la propria intelligenza ed azzerata la propria dignità di persona, fa la paladina del cavaliere oltre il limite del buon gusto arrivando a dire che questi è un benefattore cui piace “la carne fresca”, affermazione disgustosa che oltraggia la donna riducendola al ruolo di merce. Ma questa è ormai la filosofia del datore di lavoro della Zanicchi: credete che sia un caso se il parterre politico è ormai popolato di soubrettine, igieniste dentali, annunciatrici Rai, etc.?

  2. Sono commosso dalle facili ed ingenue parole di Giovanni. Prima accusa di linguaggio che “olttraggia la donna riducendola al ruolo di merce” poi generalizza moralmente sul ruolo di “soubrettine, igieniste dentali, annunciatrici Rai”. Sono commosso dal tuo alto livello etico. Appena scriverai un libro di filosofia morale indicamelo!!

  3. se avesse avuto dei figli avrebbe avuto rispetto per lei e per il prossimo invece si è ridotta a proteggere un vecchio porco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *