Iva all’attacco: “Convochiamo una manifestazione a Milano”

Iva Zanicchi parte all’attacco. In un’intervista rilasciata a Francesco Specchia di Libero annuncia di voler fare quello che alle varie Santanchè e Brambilla è stato vietato: una manifestazione pro-Silvio in piazza Duomo a Milano, magari il 3 aprile. Ovvero alla vigilia dell’inizio del processo Ruby:

Iva, com’è questa storia che lei vorrebbe radunare l’intero Pdl -“ e gli amici della Lega”a Milano in piazza Duomo, all’improvviso?
« Domani mi metto in moto coi vertici del partito, anche i colleghi dello spettacolo, anche quelli che si dicono di sinistra enonhanno coraggio di fare outing berlusconiano, anche quelli che mi hanno attaccato perchè ho paragonato Sanremo alle Feste dell’Unità, che poi erano bellissime! Tutti uniti»
Scusi se mi permetto, ma Berlusconi sa?
«Ancora no. Io l’altro giorno ero a casa mia a Lesmo e sono passata da lui che abita vicino, giusto per sentire come stava. Aveva questa faccia gonfia, era malconcio; gli ho detto che mi dispiaceva di non essermi alzata all’Infe – dele, quella volta, dopo la sua richiesta ma non potevo fare altrimenti: è il mio carattere e solo rimanendo lì potevo difenderlo…»
Diciamola tutta: è stata l’unica che ha reagito al capo. Di solito il capo non la prende bene…
«Ma l’ho fatto a fin di bene. Lui mi ha ringraziata, solo gli dispiaceva di vedermi da sola nella fossa dei leoni. Sicchè, vedendolo così, mi sono chiesta, -da anticomunista badi bene, anche se mi dicono che i comunisti non esistono più –perchè la sinistra decide e subito convoca oceani in piazza e noi stiamo tra noi a menarcela?»
Già. Perchè?
«Perchè noi non siamo gente da piazza, noi di solito lavoriamo. Infatti bisognerebbe trovarsi il 3 aprile che è di domenica. Riempiamo la piazza contro la persecuzione dei giudici.
(Fonte: Libero)

3 thoughts on “Iva all’attacco: “Convochiamo una manifestazione a Milano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *