Platinette canta Iva Zanicchi

Sta per uscire il nuovo disco di Platinette : E’ un album che raccoglie le canzoni della sua adolescenza, tra queste “Mi cercherai” di Iva Zanicchi.

4 thoughts on “Platinette canta Iva Zanicchi

  1. Vorrei tanto sapere Platinette cosa ne pensa e lo stato d’animo che prova,alla luce del documento firmato da Iva in questi giorni contro le unioni gay…Mi fa male criticare apertamente Iva,ma penso che a questo punto se lo meriti…Una dopo l’altra le sue contraddizioni e i suoi comportamenti fanno venire seri dubbi su tante cose..oltre che a infastidire..Mi permetto di ripercorrere alcuni ultimi passaggi relative alle esternazioni di questi ultimi mesi..Si scaglia contro Io Canto di Gerry Scotti dopo avervi partecipato in veste di giurata;fossi Gerry scotti col cavolo che la inviterei ancora!Si scaglia contro la Rai con la presunzione di chi pretende onori e glorie;si scaglia contro l’organizzazione del concerto a Bologna pro-terremotati con arroganza e stizza per non averla invitata;infine la firma contro le unioni civili dopo aver ritirato un premio Gay-Lesbo appena 2 anni fa e dove predicava l’assenza di diritti in Italia per chi si ama e si vuole bene da una vita indipendentemente dal sesso.Io stesso anni fa in un camerino a Mediaset,parlandole della mia condizione di gay ai tempi impaurito e pieno di dubbi (avevo 15/16 anni),mi ero sentito rispondere che anche lei aveva un cugino gay e che bisognava fare qualcosa per cambiare tante cose ed assicurare rispetto e diritti agli omosessuali.Oggi leggo questa notizia,e ci rimango malissimo,amareggiato e anche un po’ stanco di sentirmi raccontare balle da una persona alla quale ho affidato sogni,evasione,emozioni..Tutto appare funzionale a circostanze di comodo che non hanno nulla a che vedere col rapporto schietto,materno e comprensivo che Iva ha sempre voluto far credere di voler intessere coi suoi fans..Anche artisticamente parlando mi trovo a dover fare i conti con gli avvenimenti…un anno fa chiedeva a noi fans di segnalare le canzoni piu’ belle della sua carriera per riproporle in una veste nuova e annunciava un disco con Cantarelli..dov’e’ finito quel progetto?nel dimenticatoio,come al solito!Annuncia ai giornali qualche mese fa un progetto jazz addirittura autoprodotto da lei ma anche in questo caso…mah…sara’ la solita bufala?le nostre opinioni,la nostra voglia di dialogo con lei assolutamente snobbata,mai quattro righe scritte di suo pugno qui su questo che e’ il suo sito,mai una risposta alle nostre richieste,alle nostre domande…mai una serata,un concerto organizzato proprio per i fans,per il suo pubblico,se non quello a Bruxelles (al cospetto di politici e politicanti) dove ancora ha dimostrato che di regalare una serata al suo pubblico che la sostiene umilmente e spassionatamente non gliene frega assolutamente niente.Si ha l’impressione che il suo ruolo di Europarlamentare le abbia montato la testa.Sono amareggiato,e mi dispiace molto.Ma Iva deve rendersi conto che sta perdendo colpo dopo colpo quell’aura di popolarita’ che invece l’ha fatta tanto amare da tante e tante persone…Oggi ho quel senso di dispiacere tipico di quando finisce un sogno..

  2. Guarda…Iva chiarirà a breve (non lo ha ancora fatto per un problema personale; niente di grave, ma sempre prioritario sulle polimiche inutili e sterili) la vicenda del documento…prima di parlarne e criticare sei andato su internet a verificare o ti sei limitato a credere ad un esponente della sinistra milanese come Mancuso? Il progetto con Cantarelli si è arenato ma non per volontà di Iva. Quello sul nuovo album, jazz, no…dovrebbe uscire al massimo a Natale, preceduto o insieme al nuovo libro.
    Il concerto di Bruxelles era un evento di beneficenza…su 1100 paganti, i politicanti (come li chiami tu) erano circa 30…se pensi che Iva sia una che si può montare la testa per essere europarlamentare…non la conosci proprio…se hai domande più dirette, come ho già segnalato una volta, esistono due indirizzi mail: alberto.cellerino@libero.it e zanicchi_iva@libero.it

  3. Al di là di Mancuso e della sua posizione politica, io ho fatto una ricerca online e non ho ancora potuto trovare la fonte ufficiale che ha pubblicato la notizia.
    Pare sia stato l’ufficio stampa dei senatori del PDL ad aver comunicato che tra i firmatari c’era la Zanicchi, lo riporterebbe l’agenzia AGI, ma non sono ancora riuscito a verificarla sul sito dell’AGI stessa che ho contattato per conferma.

    Per quanto concerne la tematica omosessualità, dobbiamo dire che la nostra Iva ha spesso utilizzato frasi ed espressioni molto dirette, schiette ed a volte facili ad essere male interpretate.
    Questo linguaggio a volte un po’ troppo schietto però fa parte della sua persona; non è una diva elitaria dal vocabolario saccente, è una donna che si definisce essa stessa di umili origini. Certo qualche malpensante potrebbe indignarsi, ma insomma, gente pronta a polemizzare su qualsiasi parola ce n’è pieno il mondo.

    Le molteplici precisazioni dell’artista in merito al tema dell’omosessualità dovrebbero chiarire la posizione generale della Zanicchi, al di là di qualsiasi comunicato fatto a nome di partito.
    Per un maggior approfondimento, invito a leggere questi tre post: http://www.ivazanicchi.it/search/gay

Rispondi a emanuele Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *