NASCE L’ASSOCIAZIONE POPOLARI ITALIANI PER L’EUROPA

Torino, 24 lug – Oggi a Torino, nella sede del Consiglio Regionale del Piemonte, è stata presentata la nascita del Direttivo Piemonte-Liguria dell’Associazione Popolari Italiani per l’Europa (Ppie), alla presenza del coordinatore del Direttivo, l’eurodeputato alessandrino del Ppe Oreste Rossi, e dei suoi colleghi Giuseppe Gargani, presidente nazionale del Ppie, e Iva Zanicchi. ‹‹L’Associazione –ha spiegato Rossi- si propone di costruire un’Europa diversa da quella attuale, offrendosi come punto di riferimento per tutti coloro che credono nel progetto degli Stati Uniti d’Europa. Il nostro obiettivo –ha specificato- è arrivare all’elezione diretta del presidente della Commissione Ue e a una maggiore partecipazione dei cittadini alla vita politica, tagliando le gambe ai poteri forti delle banche e dell’alta finanza››. ‹‹La nascita del Ppie a Torino e in Piemonte –ha dichiarato il presidente Gargani- è un evento importante che testimonia la volontà di trovare un indirizzo politico diverso anche in questa sede. Nel Nord Italia, e nel nostro Paese in generale, dobbiamo tornare alla cultura dell’identità per ritrovare le tradizioni che ci rappresentano, ovvero quelle che mettono al centro le persone intese come società e non come singoli individui››. ‹‹In Italia –ha concluso Gargani- il nemico da combattere è proprio l’individualismo, e questo vuole essere il compito della nostra Associazione che, lontana dall’essere nominalistica, si ispira ai valori della solidarietà e dell’unità sociale››.

Festival di Castrocaro: presenta Pupo, in giuria Iva Zanicchi, Claudio Cecchetto e Marco Masini Guest star Patty Pravo

CASTROCARO. Dodici concorrenti, provenienti da otto diverse regioni e scelti in un mare magnum di cinquecento giovani talenti. Sono questi i numeri della finale del Festival di Castrocaro 2013, che si terrà, anche quest’anno, nella centralissima piazza d’Armi venerdì sera alle ore 21 e sarà trasmessa in diretta su Rai 1. Presentatore d’eccezione il cantante Enzo Ghinazzi, meglio conosciuto come “Pupo”.

I nomi. Come ogni anno, la giuria di qualità è composta di persone che, negli anni, hanno saputo distinguersi nel mondo della musica e dello spettacolo. L’anno scorso, ad esempio, fu il turno di Mara Maionchi. Quest’anno, invece, la giuria sarà composta da Iva Zanicchi, Claudio Cecchetto e Marco Masini.