Bouchet, Clerye zanicchi: tris di donne spumeggianti al Savio

Tre scatenate attrici, tre signore in età avanzata che non hanno nessuna intenzione di arrendersi, spumeggianti e incantevoli danno vita a “ Tre donne in cerca di guai”, tratta da “ Les amazzones”, commedia francese adattata da Mario Scaletta e diretta con leggerezza da Nicasio Anzelmo.

Una casa sui tetti di Parigi, con terrazza che guarda sulla tour Eiffel, accoglie la disperazione di Martine, in scena una Iva Zanicchi in gran forma, abbandonata dal marito, che con le amiche di sempre attraversa le fasi d’obbligo : rabbia, esaltazione, disperazione e dolci a profusione. La Zanicchi è un vulcano in eruzione, all’apertura, ma anche qui e là, accenna a cantare e l’applauso scatta immediato. La vita senza uomini, quell’utopia tanto cara agli anni 70 e sempre così fallimentare, anche qui mette a confronto due stili di vita opposti : da un lato la solitudine che fa il paio con la più assoluta libertà, niente cucinare, niente estetista, niente di niente; dall’altro i compromessi di un rapporto sempre sull’orlo della crisi, ma accanto a qualcuno a cui dire buonanotte.  Ma nel diverbio si insinua un bel maschio che risveglierà tutti gli ormoni assopiti, riportando le tre donne ai desideri d’un tempo.

Lo spettacolo è divertente e con un ritmo ultraveloce, da sottolineare i costumi di Graziella Pera, e le musiche molto piacevoli di Roberto Fia, per intenderci l’autore delle canzoni di Morandi. Molto applaudite anche Barbara Bouchet, Micky un po’saggia e gelosa, e Corinne Clery, una Annie irriducibile e seduttiva. Si replica oggi pomeriggio al Teatro Savio.

di FRANCESCA TAORMINA
(Fonte: Repubblica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.