Iva Zanicchi presenta il libro “Nata di luna buona”

Zanicchi LUNA 300Dpi

L’autobiografia completa, dall’infanzia a oggi, di uno dei personaggi più amati e popolari della canzone e della televisione italiana. Da quando cantava a squarciagola nella casetta sull’albero a Vaglie di Ligonchio, un puntino isolato sull’Appennino tosco- emiliano lontano da tutto e da tutti, Iva Zanicchi di strada ne ha fatta parecchia e, dopo aver esordito su un palco appena ventenne, non si è più fermata. Castrocaro, Canzonissima, dieci Festival di Sanremo, il Madison Square Garden, la celebre tournée teatrale con Walter Chiari, Ok il prezzo è giusto!: Iva ha lasciato un segno indelebile nella storia dello spettacolo e della canzone. E da Alberto Sordi a Marcello Mastroianni, da Federico Fellini a Giuseppe Ungaretti, Mina e Giorgio Gaber, la sua carriera è costellata di straordinari incontri. Unica donna a vincere per tre volte il Festival, Iva non ha però mai tradito le sue origini ed è rimasta, successo dopo successo, una semplice e genuina ragazza Nata di luna buona. In questo libro racconta per la prima volta tutta la sua vita con lo stile schietto che da sempre la contraddistingue: un viaggio dall’infanzia a oggi attraverso teneri ricordi, divertenti retroscena ed episodi inediti, impreziosito da una galleria fotografica con tanti scatti privati.

Alberto Matano imbarazzato per Iva Zanicchi

foto Iva Zanicchi a La vita in diretta

La vita in diretta, Iva Zanicchi commette una gaffe su Alberto Matano: la sua reazione

E’ stata Iva Zanicchi l’ultima ospite della prima settimana de La vita in diretta 2019/2020,iniziata lunedì scorso, con la conduzione della nuova coppia formata da Alberto Matano e Lorella Cuccarini. E proprio il giornalista del TG1, intervistandola, si è mostrato un po’ imbarazzato per una sua gaffe. Parlando dei social, sui quali è sempre molto attiva e pubblica spesso delle ricette per i suoi fans, Iva Zanicchi gli ha infatti consigliato di seguirla, precisando subito dopo: “So che sei sposato ed hai anche dei bambini”. Visibilmente perplesso, Alberto Matano ha quindi asserito timidamente: “Veramente no, non sono sposato…”. “Oh, che gaffe! Come non sei sposato? E perchè non lo sei…?” gli ha dunque chiesto Iva, ma lui ha glissato e ha tagliato corto rispondendole che potrebbe decidere di sposarsi presto!

Iva Zanicchi fa una battuta a La vita in diretta: “Con l’età tutto si accorcia…”. Matano ride

Iva Zanicchi/ “Mina? Avevo una voce che potevo ammazzarla, ma lei…”

Iva Zanicchi a La Vita in Diretta smentisce la rivalità con Mina ma scherza: “Avevo una voce che potevo ammazzarla”. Retroscena e aneddoti su Raimondo Vianello, Ornella Vanoni e Milva…

iva zanicchi vita diretta
Iva Zanicchi a La Vita in Diretta

Iva Zanicchi si è raccontata oggi a La Vita in Diretta. «Non dico la mia età, poi ho perso la memoria», ha scherzato la cantante. «Ho sempre amato la musica», ha poi aggiunto. E quando sono state trasmesse le immagini di lei con Raimondo Vianello ha spiegato: «Troppo facile parlare bene ora di lui. Mi ha trattato sempre male, ma mi ha aiutata a superare i miei complesso. Ero stupida: avevo un naso leggermente lungo, che si è accorciato con l’età. Ero magrissima, quindi si notava di più». Poi ha fatto i complimenti al conduttore Alberto Matano: «Prevedo un grande successo per te». A proposito della rivalità con Mina: «Non poteva esistere, perché lei era lei. Ha una voce molto duttile, poi aveva una specie di Sanremo ogni sabato sera. Come facevi a competere con lei? Avevo una voce che potevo ammazzarla, ma non c’era competizione con lei». Discorso diverso per Ornella Vanoni. «Mi diverte tantissimo. È un’attrice, ti fa emozionare. Può anche stonare, ma è forte perché trasmette quello che dice. Le voglio molto bene, è una donna molto sincera e una grande artista».

Iva Zanicchi si candida per Ora o Mai Più: “me lo proposero ma rifiutai”

Iva Zanicchi Ora o mai più

Iva Zanicchi si prepara a stare ferma un giro. Dopo un’annata incredibile che l’ha vista impegnata a Tu si que Vales, da Chiambretti e al GF di Barbara d’Urso, per l’aquila di Ligonchio non ci sono troppe porte aperte in questa stagione 2019-20. Vale la pena, allora, tornare a bussare a quelle che l’hanno scorso si erano spalancate ma che la conduttrice ha dovuto lasciare socchiuse. Opportunità mancante, ma forse non perse per sempre…

La Zanicchi nel nuovo Ora o Mai Più?

La cantante, infatti, era stata contattata per prendere parte al cast di Ora o Mai Più, il talent-varietà che lo scorso anno è diventato un piccolo cult.

Non si sa ancora quando tornerà lo show (visto che il conduttore, Amadeus, è impegnato con il festival di Sanremo), ma visto il successo una nuova edizione è assolutamente contemplabile nei palinsesti Rai. E tra le vecchie glorie della musica che ancora oggi brillano di carisma, Iva Zanicchi ci starebbe come un limone tra le cozze. Lo sa bene anche la produzione del programma che già lo scorso anno aveva chiesto alla Zanicchi di partecipare. “E’ una trasmissione che mi piacerebbe fare. Me la proposero l’anno scorso, ma rifiutai perché ero impegnata con Tu sì que vales” ha dichiarato la cantante a Vero Tv.

Iva Zanicchi a Furci per la festa del Beato Angelo

Il 12, 13 e 14 settembre prossimi a Furci si festeggerà la solennità del Beato Angelo.Le celebrazioni religiose inizieranno giovedì 12, mentre l’ospite musicale sarà principale si esibirà venerdì 13 in piazza alle 21.30. Il programma stilato dal comitato feste quest’anno prevede la presenza della cantante e conduttrice tv Iva Zanicchi; a chiusura dello spettacolo ci saranno i fuochi pirotecnici.

 

Con Iva Zanicchi. Ok… lo show è giusto!

Marina D'Amare_Iva Zanicchi (3)

Il comitato ‘A Beddu Cori, organizzatore della seconda edizione di “Marina d’amare”, nell’ambito delle iniziative estive di Termini Imerese, con il sostegno dell’assessorato regionale dell’Agricoltura, dipartimento Pesca – Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) e patrocinato dalla Presidenza dell’Assemblea regionale siciliana, ha fatto centro, o per meglio dire “100”, come il punteggio massimo della famosa ruota di “Ok il prezzo è giusto”, programma televisivo che ha reso ancor più popolare una delle signore della musica italiana: Iva Zanicchi.

Lo spettacolo conclusivo ha visto la piazza riempirsi come capita solo nelle grandi occasioni.
Dalle ore 22:00 “Sanremo è sempre Sanremo”, lo spettacolo ideato dalla band Atmosfera Blu e dalla DalVivo Produzioni, coinvolge intere generazioni, passando dai grandi classici ai recenti successi del festival dei fiori, fino a quando alle 23:00 arriva la presentazione che fa vibrare la piazza: Giuseppe Santamaria e Anna Lanzaaccolgono sul palcoscenico la straordinaria Iva Zanicchi con il famoso stacchetto scritto dal maestro Pippo Caruso.

Iva diventa padrona del palco

Rigorosamente dal vivo, accompagnata dai musicisti della band Atmosfera Blu, Iva Zanicchi, regala al pubblico un’ora di grandi canzoni: Testarda io, La riva bianca la riva nera, La notte dell’addio, Come ti vorrei, Non pensare a me, Ciao cara come stai, Zingara salsa, brano lanciato proprio insieme agli Atmosfera Blu. Un omaggio alla canzone napoletana con Dicitencello vuje, concluso da un assolo di fisarmonica di Giuseppe Santamaria chiesto proprio da Iva, e per finire Zingara nella versione classica amata da tutti, hanno strappato al pubblico applausi a scena aperta. Non è mancata di certo l’allegria tipica dell’Aquila di Ligonchio che, tra una canzone e l’altra ha improvvisato barzellette e raccontato aneddoti divertenti legati alla sua strepitosa carriera.

IVA ZANICCHI “SGASA” SULLA LAMBORGHINI DELLA POLIZIA/ “Che peccato non aver 20 anni!”

Iva Zanicchi in occasione dei 100 anni della Centrale Enel di Ligonchio sale a bordo di una lamborghini della Polizia: “mi sento sicura e onorata”

Iva Zanicchi
Iva Zanicchi

Iva Zanicchi a bordo di una Lamborghini della Polizia. No, non è uno scherzo. La ex giudice di popolare di Tu si que vales ha condiviso su Instagram un video a bordo di una macchina della Polizia. Strizzando l’occhio all’amico Cristiano Malgioglio, la Zanicchi è approdata su Instagram pubblicando video divertenti ed esilaranti tra diete Lemme fino a quest’ultimo video in cui si mostra con tanto di paletta della polizia. ” Sentite non è per la macchina che so che è bellissima , ma per me è una grande gioia stare qui con la polizia. Mi sento sicura, onorata” dice la Zanicchi che parlando dell’automobile dice: “guarda è leggermente bassa per me, ma è una macchina fantastica per me”. Sul finale poi dice : “Che peccato non aver 20 anni che partivo subito”. Ad accompagnare il video una didascalia in cui la Zanicchi spiega il tutto: “SULLA LAMBORGHINI DELLA POLIZIA!
Per i 100 anni della centrale dell’Enel ho incontrato la polizia, un vero onore! Poi ho provato la loro Lamborghini, sentite che sgasata??!! Un bacio a tutti! oggi sono di nuovo in viaggio!”.

Non solo la ‘luna buona’, Iva Zanicchi riempie la piazza per un concerto-teatrale memorabile

La ‘ragazza nata di luna buona’ fa il tutto esaurito: una piazza gremita come non mai, per una serata speciale che solo Iva Zanicchi poteva rendere ancora più magica. Un concerto che ha allietato il ferragosto di Nuova Cliternia e che ha celebrato la lunghissima carriera musicale di una delle artiste più longeve e talentuose del panorama musicale italiano: il suo tour, che prende il nome da un modo di dire della piccola frazione di Ventasso in cui è nata Iva Zanicchi, si è fermato in Molise per l’unica tappa in regione, grazie all’associazione ‘Madonna Grande’ che, con l’omonima parrocchia a Nuova Cliternia ed il patrocinio del comune di Campomarino, è riuscita ad offrire un vero e proprio spettacolo.

Molto più di un concerto, perché la Zanicchi fa sua la scena fin dai primissimi minuti, in un susseguirsi di musica e teatro che hanno ripercorso i suoi (quasi) sessant’anni di carriera, intonando i suoi successi più famosi, che il pubblico ha ricalcato in maniera ineccepibile, e raccontando molto di sé, dei suoi trascorsi e degli eventi che hanno segnato la sua carriera e la sua esistenza. Una carica esplosiva, inarrestabile, in un corpo slanciato e tonico (Iva è alta 1,73 metri ed ha 79 anni) da far invidia.

L’aquila di Ligonchio ha raccontato così la sua vita, le sue molteplici esperienze in tv, dapprima come cantante, poi come attrice fino a raggiungere la scena televisiva grazie alla conduzione di numerosi programmi. Un concerto-racconto, dove Iva Zanicchi è riuscita ad intrattenere il numerosissimo pubblico giunto anche da fuori città per ascoltare la sua voce, la sua storia, in attesa di essere inondato dalla grinta e dalla passione che sono scritte nel suo DNA. A margine del concerto, sono stati estratti anche i numeri fortunati della lotteria Madonna Grande, anche se la vera vittoria è stata la possibilità di ascoltare ed incontrare Iva.

Ligonchio: un programma ricco di eventi per i 100 anni della Centrale idroelettrica

Sabato 10 agosto concerto gratuito di Iva Zanicchi

Spegne 100 candeline la Centrale idroelettrica di Enel Green Power costruita a Ligonchio nel 1919 quando, questo piccolo paese del comune di Ventasso, venne considerato favorevole ad ospitare impianti grazie a una spiccata piovosità e alla presenza di salti naturali sufficienti a garantire una buona potenza installata.

È con queste premesse che nasce e si sviluppa il centenario impianto, nella sua inconfondibile veste in stile liberty, circondato dalle vallate e dai boschi dell’Appennino che, l’11 dicembre del 1921, con la realizzazione delle opere idrauliche a monte, iniziò ufficialmente la sua attività di produzione di energia elettrica rinnovabile e pulita.

Per festeggiare questo importante traguardo, Enel Green Power, in collaborazione con il comune di Ventasso e con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, ha organizzato un programma ricco di eventi che, dal 3 fino all’11 agosto, animerà la Centrale di Ligonchio e tutto il suo contesto paesaggistico e culturale. Tra gli appuntamenti più attesi il grande ritorno di Iva Zanicchinel suo paese d’origine, con il concerto “Sono nata di luna buona” in onore della Centrale a cui è fortemente legata la sua storia di bambina cresciuta con il nonno e il papà Zeffiro, dipendenti storici di Enel. Il concerto gratuito, aperto al pubblico, si terrà il 10 agosto alle ore 21 presso la centrale e sarà presentato dal responsabile Enel Green Power Area Nord Massimo Sessego. L’attesa esibizione della Zanicchi, battezzata “l’Aquila di Ligonchio”, sarà preceduta da una serie di spettacoli ed eventi per grandi e piccini organizzati in Centrale a partire dalle ore 9.30, dove tutti i visitatori potranno scoprire il misterioso mondo dell’energia e apprezzare le eccellenze gastronomiche del territorio e dell’artigianato locale.