0 thoughts on “Iva a Domenica Cinque

  1. Ho seguito per puro caso l’intervista della ns brava Iva a Dom5 con la Panicucci: cara Iva ti devo fare i miei complimenti come al solito non le mandi a dire sono d’accordo con te che il Festival di Sanremo è stato il Festival della sinistra perciò dell’unità come hai detto tu!Complimenti per tutto quello che fai sia nel campo artistico che in politica; in quanto a simpatia non ti batte nessuno e sei una gran bella signora ti ho sempre ammirata. Ciao IVA

  2. Finalmente una partecipazione come si deve! Iva era molto bella, ha pure cambiato colore di capelli .. e con i fans in studio! bravi ..

  3. Signora Zanicchi (sono una persona educata e la voglio chiamare ancora così) ma con quale faccia si presenta alla gente dopo avere votato al parlamento europeo a favore della vivisezione e facendoci poi una figuraccia dicendo di non sapere cosa votava? ma lei prende una barca di soldi a manca e a dritta, almeno faccia le cose seriamente e con coscienza, aammesso che ce l’abbia. Un suo EX FAN

  4. Sono molto contenta! Stavo per mettermi a piangere anche io .. una bella intervista comunque .. dopo tanto tempo!

  5. Ciao a tutti .. si, dai, un’intervista accettabile, trattandosi di canale 5 .. ma ha detto: “presto lascerò la politica”?

  6. Si l’ha detto .. però boh, non è mica detto! Cmq anche io trovo sia stata una bella intervista anche se troppo incentrata sulla sua famiglia (bei ricordi comunque) e poco sulla musica .. ciao

  7. Domenica con molta gioia ho seguito e registrato in dvd per ricordo l’intervista fatta da federica panicucci ad iva zanicchi ; un’intervista fatta di canzoni, di ricordi e soprattutto tanto amore per la famiglia e per mamma elsa raffaelli scomparsa da poco piu’ di qualche mese fa. Una mezz’ora circa dove io, ho gioito e pianto con Iva. Iva tvb e ti porto per sempre mel mio cuore e ti invio un fortissimo abbraccio e un grossissimo bacio con molto affetto !

  8. l’intervista è stata molto bella, soprattutto in relazione ai ricordi familiari e “paesani” della Zanicchi; possiamo anche dire che l’intervista si è salvata per merito di Iva, perchè la Panicucci non è stata assolutamente in grado di gestirla; innanzi tutto, le domande erano una copia di quelle della Balivo in un’intervista di qualche mese fa: di nuovo la faccenda del matrimonio col pancione, e poi sembrava che tutto fosse finalizzato a produrre la commozione della Zanicchi con il ricordo della madre. Ci mancava solola storia delle foto di Playboy che sembrano diventate una costante di ogni intervista (compresa quella della Bignardi. Evidenti i tentativi, a volte al limite della scortesia, di ricondurre l’intervistata sul binario segnato dagli autori, quando invece si sa che è Iva è un fiume in piena. Maggiore spazio doveva essere risevato alla carriera di cantante, hanno dimenticato “Fossi un tango” per non parlare di tutta la produzione degli anni ’70. Le polemiche con Sanremo poi Iva poteva risparmiarsele… Non c’è niente da fare, dovrebbe solo tornare a cantare… e basta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *