GRANDI ATTRICI

Tre donne in cerca di guai

Tre donne in cerca di guai 4

Iva Zanicchi, Corinne Cléry e Barbara Bouchet

Il senso di solitudine delle quarantenni single è al centro della pièce di Jean-Marie Chevret, che nella traduzione italiana circola col titolo di «Tre donne in cerca di guai», il cui successo nazionale sta sicuramente anche nelle protagoniste. Prima fra tutte, Corinne Cléry, attrice francese molto nota anche in Italia, anima di questo spettacolo, perché addirittura anni fa acquistò i diritti dell’opera dopo averla vista a teatro a Parigi, dove è rimasta in cartellone a lungo. Con il regista Nicasio Anzelmo, ha cercato l’allestimento perfetto per proporlo al pubblico italiano, trovandolo, secondo lei, nelle altre due «amazzoni» in scena, la dolceBarbara Bouchet e Iva Zanicchi, al suo debutto assoluto in teatro, reduce da una difficile esperienza politica. «Ho sempre avuto proposte interessanti – ha dichiarato Iva Zanicchi – ma non le ho mai accettate. Sapevo che ci sarei arrivata, è il sogno di tutti gli artisti finire la carriera su un palcoscenico». E Cléry ne è entusiasta: «La scelta delle attrici è sempre uno dei momenti più complicati, perché devi far coincidere al meglio personaggio e interprete. Barbara e Iva sono perfette, grandi donne, intelligenti e tra noi c’è una bella intesa. Nessuna sgomita, ma ci spalleggiamo». Ed ecco le nostre tre nei panni di Annie (Cléry), una «pazza» che non accetta il passare del tempo, Micky (Bouchet), una donna manager forte e dura, ma anche fragile, e Martine (Zanicchi), che va a vivere con le amiche quando il marito l’abbandona, dopo 30 anni di matrimonio. È da questa riunione inaspettata e non priva di dolore che scatta la commedia, che gioca sulla diversità di carattere delle tre donne che finiranno per contendersi, in modo divertente, un 35enne. Ma non cederanno alle loro piccole gelosie, dimostrando che la solidarietà fra donne, seppure difficile da raggiungere, non solo è possibile ma è una enorme fonte di forza.
«Tre donne in cerca di guai» – All’Auditorio di Cassano Magnago martedì 1° dicembre, piazza San Giulio, ore 21.15, biglietti 30 euro, info e prevendite alla merceria La città di Milano, 0331.206633. Al cinema teatro di Chiasso giovedì 3 dicembre, via Alighieri 3b, ore 20.30, 35/30 euro, info 0041091.6950916.

Pamela Lainati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.